Disclaimer: questo è un sito per ridere della teoria delle scie chimiche e dei suoi sostenitori. Per debunker avanzati ma non solo. Chi volesse approfondire seriamente l'argomento specifico faccia riferimento alla sezione "Blog/siti di debunking sulle scie chimiche"

lunedì 22 marzo 2010

Le analisi farlocche e quelle reali

-
Si, lo so, l'argomento e' un po' vecchiotto o meglio stantio, ma dato che le analisi chimiche mi danno il pane... no, non come a John Holmes... dicevamo dato che mastico 'sta roba quotidianamente, un paio di cosette vorrei dirle pure io.

Ecco quindi l'analisi incriminata, la pistola fumante.


(cliccare per ingrandire)

Riporto di seguito per comodita' i valori rilevati.

Piccola precisazione: riporto SOLO i valori scritti dal laboratorio di analisi, non quelli sovraimpressi in rosso e verde dato che a) non so da dove provengano quelle cifre (ne ho una vaga idea ma senza ulteriori particolari evito) e b) non essendo quelli elaborati dal tecnico che firma il report contano come il due di coppe a briscola.

Ecco i valori, espressi in microgrammi/litro. Ripeto, per i cretini a prova di virgola, microgrammi/litro, ovvero milionesimi di grammo per litro, confrontati con vari limiti italiani ed internazionali per le acque.
In alcune tabelle i valori sono espressi in milligrammi/litro, io per convenienza li ho convertiti.



Tank Pioggia Pioggia Bottiglia
Alluminio µg/L 22 320 12 6
Antimonio µg/L - - - -
Argento µg/L <1,0 18 117 1
Arsenico µg/L <0,3 7,6 <0,3 <0,3
Bario µg/L 2 42 1 0,2
Berillio µg/L <0,1 <0,1 <0,1 <0,1
Boro µg/L 16 230 20 5
Cadmio µg/L 0,2 0,4 0,1 <0,1
Cianuro µg/L - - - -
Cobalto µg/L 0,1 3,1 0,1 <0,1
Cromo totale µg/L 1,6 3,3 1,3 1,2
Cromo VI µg/L - - - -
Ferro µg/L 43 293 16 12
Litio µg/L 0,2 4 0,2 0,1
Manganese µg/L 3 530 2 1
Mercurio µg/L <0,1 <0,1 <0,1 <0,1
Molibdeno µg/L 0,2 0,8 0,1 0,1
Nichel µg/L 8,2 21 1,7 1
Piombo µg/L 3,5 2,3 0,1 0,1
Rame µg/L 26 72 6 10
Selenio µg/L <1,0 3 <0,1 <0,1
Stagno µg/L 5,4 0,4 0,2 0,4
Stronzio µg/L 19 230 4 1
Tallio µg/L <0,1 <0,1 <0,1 <0,1
Uranio µg/L <0,1 <0,1 <0,1 <0,1
Vanadio µg/L 0,3 2,7 0,1 0,1
Zinco µg/L 98 370 19 4





Acque Sotterranee
D.Lgs.152/06
Acque potabili(1)
Acque di sorgente(2)
Acque potabili(3) Acque minerali(4) EPA
Maximum
Contaminant
Level
WHO
Guidelines
















Alluminio µg/L 200 200 200 -





Antimonio µg/L 5 10 5 - 6 20



Argento µg/L 10 - - - - -



Arsenico µg/L 10 50 10 50 10 10



Bario µg/L - - - 1000 2000 -



Berillio µg/L 4 - - - 4 -



Boro µg/L - 1000* 1000 5000
500



Cadmio µg/L 5 5 5 3 5 3



Cianuro µg/L - 50 50 10 200 70



Cobalto µg/L 50 - - -





Cromo totale µg/L 50 50 50 50 100 50



Cromo VI µg/L 5 - - - - -



Ferro µg/L 200 200 200 -





Litio µg/L - - - - - -



Manganese µg/L 50 50 50 2000 - -



Mercurio µg/L 1 1 1 1 2




Molibdeno µg/L - - - - - 7



Nichel µg/L 20 50 20 -
70



Piombo µg/L 10 50 10-25 10 15 10



Rame µg/L 1000 1000 1000 1000 1300 2000



Selenio µg/L 10 10 10 10 50 10



Stagno µg/L - - - - - -



Stronzio µg/L - - - - - -



Tallio µg/L 2 - - - 2 -



Uranio µg/L - - - - 30 -



Vanadio µg/L - 50 50 -
-



Zinco µg/L 3000 3000 - - - -




1 (DPR 236/88)
2 (D. lgs. 339/99)
3 (D. lgs. 31/01)
4 (Decreto 542/92 e Decreto 31/05/01)

Spiego rapidamente le tabelle di confronto utilizzate.
La prima e' il D.Lgs 152/06, che regolamenta le bonifiche. Quando si superano quei valori e' obbligo di legge intervenire.
Il DPR 236/88 e' l'attuazione della direttiva 80/778/CEE concernente la qualità delle acque destinate al consumo umano, ovvero cosa beviamo quando apriamo il rubinetto di casa.
Il D. lgs. 339/99 e' la Disciplina delle acque di sorgente e acque minerali, quella che regola cio' che viene imbottigliato.
Il D. lgs. 31/01 attua la direttiva 98/83/CE relativa alla qualita' delle acque destinate al consumo umano, e prende il posto in pratica del DPR 236/88... con calma, ovviamente.
I Decreti 542/92 e 31/05/01 regolano ulteriormente le acque minerali.
EPA e WHO sono abbastanza intuitive, le ho messe per aggiungere qualche elemento non normato dalla legislazione italiana ed europea e per mostrare come queste ultime siano allineate e a volte piu' restrittive di quelle in uso in altri paesi.

Ora cerchiamo di cavare qualcosa di sensato da quella messe di numeri...

La prima cosa che ad un occhio esperto appare evidente e' che solo uno dei campioni risulta "inquinato" in senso stretto, il primo di "pioggia", con superamenti peraltro poco significativi dato che alluminio e ferro sono metalli che vanno sempre a coppie di due... scusate... volevo dire che hanno comporamenti analoghi e sono indice di acidita' importante dell'acqua e, assieme al manganese e alo zinco, sintomo di permanenza in un recipiente metallico...

Eh gia', una cosa che manca completamente e' la modalita' di raccolta del campione, che gia' da sola inficia tutto il resto...
Ma tant'e'.

Un'altra cosa da notare e' che, a parte quei quattro valori elevati, il resto e' abbondantemente sotto il limite non solo delle acque "inquinate" ma anche di quelli delle acqua potabili per uso umano.
E rientra tranquillamente nei parametri per le acque minerali. O_O

Ovvero si potrebbe tranquillamente imbottigliare e vendere come acqua minerale ferrugginosa a qualche impianto termale...
Senza considerare che nei paesi in via di sviluppo la considererebbero acqua ottima da bere, rispetto a quella che esce dai loro pozzi, con solo un leggero gusto metallico.

Il resto dei campioni rientra nei limiti di legge e nelle linee guida internazionali per le acque destinate al consumo umano.

Almeno per i parametri analizzati, non si hanno informazione per quelli microbiologici, ma con una rapida bollitura si risolve tutto, e per quelli organici, molto piu' pericolosi dal punto di vista sanitario.

Ora, caro comandante, puoi per cortesia dirci dov'e' la pistola fumante?
Oppure l'unico pistola sei tu?

Saluti
Hanmar

LINK
http://www.arpat.toscana.it/acqua/acque-ad-uso-umano/ac_usoumano_limiti.html
http://www.apat.gov.it/site/_files/Suolo_Territorio/TEC_confronto_tabelle_limiti.pdf
http://www.epa.gov/safewater/contaminants/index.html#inorganic
http://www.epa.gov/safewater/contaminants/basicinformation.html
http://www.who.int/water_sanitation_health/dwq/gdwq3rev/en/index.html

6 commenti:

ǚşå÷₣ŗẻễ ha detto...

"Oppure l'unico pistola sei tu? "

Oppure. :D

Mikhail Lanart-Hastur ha detto...

Come al solito appena Sterker tocca qualcosa di scientifico si fa la solita figura di merda, aggiungiamo anche questa all'elenco
Sterker Lo sai che ogni volta che affronti un argomento scientifico dimostri la tua ignoranza? ad esempio qui o qui dimostri che non capisci nulla di trigonometria, qui che non sai cosa sia l'umidità relativa, in questo video dimostri che spari immani cazzate (audio dei tuoi gigabite di watt alla conferenza del 19 Aprile 2009) e poi censuri il video che dimostra la tua ignoranza, d'altronde in tutte le risposte (Di Pietro, Brandolini) alle interrogazione parlamentari è stigmatizzato che sei un ignorante incompetente (la risposta del ministro è sempre stata Dall'esame della letteratura scientifica internazionale e del contenuto dei siti web. specialistici non è possibile confermare l'esistenza delle scie chimiche. I siti specialistici degli osservatori delle scie chimiche, in particolare, risultano carenti dal punto di vista scientifico. E che dire delle risposta di Montanari su una delle tu FIGURE DI MERDA (Egregi signori Marcianò, potreste citarmi una sola riga scritta da me che provi ciò che dite? Io mi occupo di scienza e fino a che non potrò analizzare le "tele" non avrò materia per dire di che cosa sono fatte. Questo non significa che io non veda le mele cadere. Se siete veramente interessati a sapere che cosa c'è dentro le scie, potreste attivarvi a recuperarne qualche campione. Il resto, lascia il tempo che trova.)?

Fozzillo ha detto...

Ma poi alla fine fa la SOMMA???

Ma che senso ha?

Ed è pure sbagliata!

A me viene:

248.7 (invece di 247.8)
e
2153.6 (invece di 2153.7)

Non ho sommato i valori <x

Hanmar ha detto...

Fozzillo:
...
Non ho sommato i valori

E hai fatto bene, dato che il simbolo (perche' di un simbolo si tratta) "Inferiore ai limiti di rilevabilita' del metodo analitico
, il che in altre parole significa che per quanto sia sensibile la macchina che ha analizzato il campione non riesce a trovare tracce dell'elemento considerato.

Nemmeno un idiota imcompetente si sognerebbe di scrivere, come fa il truffatore del video, che <0,3 microgrammi/litro e' 42 volte superiore al limite "safe" perche' e' ASSOLUTAMENTE privo di significato!

Anche tralasciando il fatto che i "safe level" sono espressi in milligrammi/litro... :D

Saluti
Michele

Gianni Comoretto ha detto...

Non porre limiti all'idiozia e all'incompetenza. Ricorda la massima di Einstein sulle due cose infinite che conosceva. Una era l'universo, ma non era del tutto sicuro. Dell'altra era certissimo.

Fozzillo ha detto...

La somma che ho fatto era solo un tentativo di capire da dove venivano quei numeri.

Ho provato sommando tutto ma mi venivano valori diversi, allora ho cercato la "logica" che portava a quei risultati.

Mi sembra certo ormai che l'autore è riuscito a sbagliare pure i semplici calcoli di una somma senza senso!

Questa è COERENZA!