Disclaimer: questo è un sito per ridere della teoria delle scie chimiche e dei suoi sostenitori. Per debunker avanzati ma non solo. Chi volesse approfondire seriamente l'argomento specifico faccia riferimento alla sezione "Blog/siti di debunking sulle scie chimiche"

venerdì 30 luglio 2010

Post inutile...

-

E chissenefregaaaa :D

Oh, il comandante pelatone non produce e io devo pur giustificare i miei 6.000 neuri al mese.

Un consiglio, alzate il volume o usate le cuffie. :D



http://www.youtube.com/watch?v=sOUsbtUrXHk

Saluti
Hanmar

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Inutile?

Uno dei post più interessanti ! (ovviamente dopo la tangente di 30° e l'aereo a 1561 mt, ripeto 1561 metri)

Riccardo (D.O.C.) ha detto...

Un accidente che ti pigli....

Avete visto l'ultimo capolavoro della filmografia stracchiniana? Non ho ben capito dove la veda, la scia, ma fa lo stesso.

Anonimo ha detto...

mortacci loro !
credo di aver sentito di peggio solo un paio di volte in vita mia

Peev non loggato che ha un pianoforte a coda

Ieromod ha detto...

...Di peggio: solo quando stavo io su un palco a suonare col mio gruppo! ... Tranquilli, abbiamo smesso! ;-)

Mauro ha detto...

@riccardo: tra l'altro, l'aereo inquadrato nel video è ... un normalissimo bimotore ad elica (aguzzando un po' la vista si vedono perfino le eliche che girano) e sta volando SOTTO le nuvole.

Forse è un Piper Seneca o qualcosa di simile vista la sagoma, quindi non è sicuramente un Boeing o un Airbus visto che in genere, in caso di (inizio di) maltempo, questi volano SOPRA la perturbazione (o ci girano attorno se è localizzata).

Ennesima bufala confezionata ad arte dal rettiliano pelato.

p.s.: il rettiliano, 1,561 secondi dopo aver caricato il video su kanker-enemy.tv, ha iniziato a puppare :)

Mauro ha detto...

rettifico, l'aereo del video è al 90% simile ad un Aero Commander 500U Shrike (http://en.wikipedia.org/wiki/File:VHYJU.JPG), compresa la forma dell'ala che mostra la tipica infrangi-turbolenza alle sue estremità (che sarebbero quegli ultimi centimetri dell'ala che si piegano verso l'alto, per i più curiosi: è una scopiazzatura della forma delle ali dei Condor) e la loro attaccatura alla parte superiore della fusoliera.

p.s.: è sempre un bimotore ad elica.

Anonimo ha detto...

rettificherei la rettifica,
dalle winglet mi sembra tanto un TECNAM P2006T

Hanmar ha detto...

Confermo la corretta identificazione dell'anonimo:
http://www.tecnam.com/it-IT/flotta/twin/P2006T.aspx

Pero' per cortesia firmati in qualche modo, cosi' posso attribuire i credits a qualcuno.

Saluti
Michele

ǚşå÷₣ŗẻễ ha detto...

ARGH! Mi sono slogato i timpani! >_<

Mauro ha detto...

Anonimo, grazie della rettifica, il TECNAM P2006T indubbiamente ci assomiglia molto di più, soprattutto per le ruote del carrello posteriore, le quali, restano visibili anche quando il carrello è retratto, esattamente come nel video del rettiliano.