Disclaimer: questo è un sito per ridere della teoria delle scie chimiche e dei suoi sostenitori. Per debunker avanzati ma non solo. Chi volesse approfondire seriamente l'argomento specifico faccia riferimento alla sezione "Blog/siti di debunking sulle scie chimiche"

lunedì 1 settembre 2008

Le minacce del comandante

-
Per onesta' ed imperituro ricordo, pubblico qui le immortali parole che il comandante ha scritto ad una ditta per la quale ho collaborato, probabilmente nel tentativo di farmi licenziare.
Peraltro, dato che per quella ditta ho svolto il lavoro di consulente e non di dipendente, e che con quella ditta non collaboro piu', aggiungiamo questa missiva ai colpi a salve del nostro comandante.

-------

Straker ha detto...
Ecco la mail inviata or ora.
Pregiatissimi, con questa mia intendo segnalarvi la costante (da tre anni ormai) attività di diffamazione, calunnia, discredito, dileggio etc. a mezzo Web, da parte di un Vostro dipendente, che si fa chiamare Hanmar.
Tale dipendente risponde al nome di Michele Galloni.

Michele Galloni
Xxxxx Spa
http://www.xxxxxxxx.net/
Geologo - consulente ambientale, Dpto. de Altro
Settore: Altre attività
Venezia (Italia)
michele.galloni@gmail.com

Egli, oltre a frequentare assiduamente forum di disinformazione di dubbio valore morale, nei quali occupa gran parte del suo tempo nel fare da spalla ad altri individui del suo livello, ha aperto di recente un blog interamente dedicato al sottoscritto e nel quale non perde occasione per divertirsi scrivendo amenità volte a gettare discredito sul sottoscritto.
Mi chiedo se sia possibile che un individuo pagato dai cittadini tutti ed i quali incarichi pare siano correlati proprio (ironia della sorte - ma forse non è un caso) alla tutela dell'ambiente, possa permettersi di diffamare un altro cittadino che GRATIS e non pagato dai contribuenti, cerca di informare altri cittadini dello scempio in atto ormai da anni in questo paese ad opera di velivoli militari della N.A.T.O. (ma non solo) e che rilasciano in atmosfera, tra gli altri, metalli pesanti. Con quale faccia vi presentate alla gente? Che razza di dipendenti avete al vostro servizio? Non vi vergognate?
Una raccolta di analisi effettuate nel mondo:http://www.mediafire.com/?xdkmunp2jfd
Tanto mi premeva comunicarvi.
Rosario Marcianò
Presidente del Comitato Nazionale contro le scie chimiche "Tanker Enemy"
01 settembre, 2008 11:43

-------

Saluti
Hanmar

21 commenti:

markogts ha detto...

Che mezzucci...

Hanmar ha detto...

Bah, sai com'e'.

Piccoli stalinisti crescono :D

Saluti
Hanmar

markogts ha detto...

CAvoli, mi sto leggendo, nelle pausette, questo articolo, quello che l'eretico Andrea Doria ha osato pubblicare. C'è da ridere, ne ha per tutti, dai vegetariani ai crop circles.

Anonimo ha detto...

Chissà cosa succederebbe se qualcuno facesse sommessamente notare che "metà del cielo" da quelle parti ha una responsabilità educativa su dei minori, responsabilità che gli ha affidato uno stato, che egli definisce come tutti sappiamo.

BigRedCat

Riccardo ha detto...

Sta veramente sclerando... Non capisco se cerchi la querela per farsi bello, o se sia veramente andato... Poi non capisce più niente, confonde chi gli va dietro con chi non lo sopporta... non sa distibguere fra due persone con lo stesso nick (il mio), che scrivono da località differenti con stili completamente diversi... e intanto i soldi per il telemetro non arrivano....

bah, non ho più parole... non credeo che si potesse arrivare a quest limiti.

axlman ha detto...

Un altro indizio che Rosario Marcianò e fratello si vedono come i capintesta di una sorta di setta totalitaria, convinti di essere intoccabili e di poter fare i propri porci comodi sempre e comunque, come se fossero investiti da una missione divina.

Questo modo di fare, infatti, è tipico dei regimi totalitari e delle sette: non si replica alle critiche, si attacca in ogni modo possibile e immaginabile chi ti critica.
Va bene tutto, dalle minacce alle molestie sia in ambito privato che lavorativo, dalle illazioni inventate alle false accuse con annesse querele inconsistenti messe in piedi solo solo per infastidire, dalla violenza psicologica a quella fisica, dall'imprigionamento senza valido motivo all'esecuzione capitale: basta non rispondere in modo ragionato e ragionevole alle critiche, semplicemente perché tali individui non possono farlo, essendo le critiche vere e inattaccabili.

D'altro canto, qual è uno dei mantra favoriti dei Marcianò Bros e di gran parte di sciachimisti e complottisti? «Se non concordi con me e le mie convinzioni sul Grande Complotto di turno, o sei pazzo o sei un criminale colluso col Grande Complotto suddetto, non esistono altre possibilità».

Che poi è appunto la politica dei regimi totalitari: chi non concorda col regime deve essere per forza in qualche modo mentalmente malato o malvagio e va quindi eliminato senza pietà, per il bene suo e di tutti (leggi naturalmente per il bene del regime e dei dittatori che lo controllano), vedi eugenetica e nazismo.

Che poi è appunto la politica delle sette: nel loro mondo illusorio, guru e adepti sono le uniche persone degne a questa terra, il resto dell'umanità e composto da spregevoli individui che vanno o indottrinati oppure, se non ci si riesce, ostacolati in ogni modo o meglio ancora fatti fuori. Tali sette si ammantano spesso di principi umanitari ed equalitari: per giustificare il fatto che i guru sostengono che chi non appartiene alla sua setta possa essere fatto bersaglio delle peggiori nefandezza, basta dipingere tali persone come dei subumani e/o emissari del male da disprezzare e, appunto, distruggere (vedi sempre eugenetica e dottrina nazista collegata).

Illuminante, a tal proposito, uno dei capisaldi di Scientology, la setta totalitaria oggi più diffusa al mondo: secondo le parole di Hubbard, il suo fondatore, egli non può sbagliare, quindi Scientology deve per forza di cose perfetta e destinata a salvare (leggi dominare) l'intero pianeta.
Ne consegue che chiunque non segua alla lettera i dettami di Hubbard sta sicuramente sbagliando e va quindi punito.
Hubbard scriveva chiaro e tondo che non bisogna MAi replicare alle critiche e discutere su esse, ma solo e unicamente attaccare chi ti critica, in quanto chi critica la perfezione deve essere PER FORZA un criminale, i cui crimini vanno scoperti e denunciati. Se non se ne scoprono significa solo che l'eretico in questione è stato bravo a nasconderli, non che non esistono, quindi vanno inventati per incastrarlo e farlo tacere ad ogni costo: qualsiasi cosa è concessa ai membri della setta per mettere i critici in cattiva luce con familiari, amici, vicinato e datori di lavoro, per infastidirli, per molestarli e querelarli, per rovinarli economicamente e per, letteralmente, distruggerli (vedere la regola di fair game dettata da Hubbard per zittire le voci critiche).

Il povero Rosario ci prova a seguire questa strada, vista che è l'unica percorribile da ciarlatani e truffatori, ma purtroppo per lui è un fallito anche in questo, oltre che in tutto il resto nella sua vita, e rimedia solo figure fantozziane. Attenzione comunque che la cosa non sminuisce la gravità delle sue azioni: un ladro incapace lo si può anche sbeffeggiare appellandolo «ladro di polli», ma ladro è e ladro resta.

Luciano ha detto...

Non esiste responsabile d'azienda da possa dar retta ad uno che si firma Presidente del Comitato Nazionale contro le scie chimiche "Tanker Enemy"

@Riccardo: e che lo quereli a fa' ... ad uno come lui che gli togli?

@BigRedCat: ci stavo pensando anch'io :-)

Bye

brag - disinformatore annoiato

UNDEREK_ ha detto...

dal sito dell'osservatorio nazionale abusi psicologici(www.onap-italia.org),che si occupa di sette e compagnia bella,
alcune domande del test di coinvolgimento sui culti abusanti:
(il test integrale è visionabile qui: http://www.onap-italia.org/test/test.htm)

- Il tuo gruppo scoraggia i dubbi, le critiche o le idee che differiscono dal proprio sistema di credenze?

- Tendi a razionalizzare (o a trovare comunque una giustificazione) per tutto ciò che viene fatto dal gruppo, anche quando questo è contrario alla tua concezione di giusto o sbagliato?

- I dubbi vengono considerati una mancanza di fede, di consacrazione, di impegno o una mancanza di lealtà verso il gruppo?

- Il tuo gruppo ritiene ossessivamente di essere perseguitato da altri gruppi o da persone che hanno altre convinzioni?

- Ti è stato detto che, se abbandoni il gruppo, ti accadrà sicuramente qualcosa di brutto?

- Il tuo gruppo o sistema di credenze ritiene di essere la sola o più elevata verità, o di possedere la soluzione a tutti i problemi del mondo?

- I membri del tuo gruppo si considerano particolarmente eletti, superiori o facenti parte di un'élite esclusiva?

- Senti il bisogno di salvare o convertire altre persone al tuo sistema di credenze o ideologia?

- Il tuo gruppo associa la purezza e la bontà all'essere membri del gruppo, e l'impurità o il male a coloro che si pongono al di fuori del gruppo?

- Ti scopri a ragionare in termini di noi-loro, loro-contro di noi?

- Il tuo gruppo usa frequentemente testimonianze pubbliche, confessioni e condivisioni che rafforzano la missione o gli obiettivi del gruppo?

- La comunicazione in, da e verso il tuo gruppo viene controllata o censurata in qualche maniera?

- Il tuo gruppo critica, emargina, abbandona o disprezza gli individui che decidono di abbandonare il gruppo?

e qui ci sta un bel..azz..:D :D
..axlman credo potresti aggiornare il credo del fuffaro prendendo spunto da queste domande.. :D

ciao

underek_

P.S. chi informa l'ONAP che gli stanno spruzzando sopra la testa bario alluminio e peli di castoro? :D :D

Hanmar ha detto...

@ Luciano (& Riccardo):
beh, dato che sul suo profilo ha scritto piu' o meno "non mi serve lavorare per vivere" vuol dire che la grana non gli manda, no? =_=

@ Underek_:
sono senza parole. Non conoscevo quel sito, ma quel test e' formidabile! E illuminante... O_O

Saluti
Hanmar

brain_use ha detto...

@hanmar:
Mezzucci squallidi.
Ma anche un po' infantili.
Che uomo risibile e ridicolo.

@ Underek_:
Interessante!
Sembra davvero di leggere la descrizione della "sacra setta delle scie cOmiche"!

p.s.
Noto che hai cambiato avatar!
Temi davvero le scie inisibili? :P

UNDEREK_ ha detto...

effettivamente non sò se è il caso di ridere o di preoccuparsi.. io per ignoranza rido.. :D

@Brain
bhè..sai com'è..:D :D

ciao


underek_

Riccardo ha detto...

@hanmar: certo, ricordo anch'io che aveva scritto che a lui non serve lavorare. Beh, se qualcuno ha conservato i famosi elenchi dei contribuenti pubblcati tempo fà dall'agenzia delle entrate, potrebbe provare a darci un'occhiata...

Hanmar ha detto...

@ riccardo:
sai che non ci avevo pensato?
Beh, dato che sono pubblici... :D

Saluti
Hanmar

axlman ha detto...

Già controllato dalla mitica Buffy/Mercy75 quando andava a caccia di spie per la rete, armata solo di Google, di WhoIs e del suo inarrivabile fiuto: Rosario Marcianò, in arte ’o comandante Straker non risulta essere presente nell'elenco dei contribuenti di Sanremo per quanto riguarda il 2005, l'ultimo disponibile.

La conclusione della nostra Sherlock Holmes in gonnella era stata:

troviamo Antonio Marcianò ma non troviamo nessun Rosario Marcianò!

come vedete Rosario Marcianò, alias straker...non c'è! N.B. SE ERA DI SAN REMO CI DOVEVA ESSERE, ANCHE CHI DICHIARA ZERO SOLDI E' PRESENTE, MA LUI NON C'è! QUESTO SIGNIFICA NON SOLO CHE NON SI CHIAMA ROSARIO MARCIANO, MA ANCHE CHE NON E' AFFATTO FRATELLO DI ANTONIO MARCIANO E A QUESTO PUNTO DUBITO CHE SIA PURE ITALIANO!

Hanmar ha detto...

Uhm...
Me l'ero persa questa.

Mumble mumble...

No, non e possibile, non ci crederei nemmeno io.

Non puo' essere che rosario non esista realmente e che sia solo l'alter-ego di antonio. =_=

Pero' in effetti pensandoci non ho mai visto NESSUN filmato di antonio. Almeno io no.

Cazzarola, a furia di frequentare gli sciachimisti sto diventanto paranoico. O_o

Pero' in effetti... Dai, e' solo che probabilmente risiede fuori Sanremo. Oppure e' un evasore totale.
Comunque DEVE esserci una spiegazione logica e razionale, no?

Saluti
Hanmar

axlman ha detto...

Il dinamico duo all'opera lo trovi qui.

Riguardo i suoi redditi, secondo te, un tizio che:

- da geometra, sedicente architetto, non sa calcolare la tangente di trenta gradi e non sa che due triangoli con due angoli uguali sono sempre e comunque in scala;

- da sedicente ex-insegnate di chimica non conosce la formula dell'acqua e casca con tutte le scarpe nella burla del DHMO;

- da sedicente esperto in grafica non si rende conto che su uno sfondo omogeneo la pixellatura non si può vedere, essendo i pixel tutti uguali;

- da sedicente informatico e webmaster non sa come funziona Adobe Acrobat, né che su Blogger i link messi nei commenti non incrementano il Google-rank (vedi sua raccomandazione di non linkare i siti "nemici");

può seriamente procurarsi e mantenere un lavoro onesto e decentemente retribuito in tali campi?

E ammesso e non concesso che stia bene a soldi, li terrà investiti da qualche parte, anche solo in banca, e un reddito lo dovrebbe avere: a meno che quei soldi non li tenga sotto il materasso o seppelliti in giardino.

La vedo grigia per lui il giorno che chi l'ha mantenuto fino a quasi cinquant'anni suonati, per un motivo o per l'altro, non potrà o non vorrà più farlo.

Avion ha detto...

Un imbecille.
Magari gli hanno anche risposto?

benny-lava ha detto...

che pagliaccio...

Giako ha detto...

Ho visto la foto: ma sono brutti!

Thomas Morton ha detto...

Bello il test, quasi quasi lo riciclo...
Buffy ormai ha cancellato tutto, ma mi pare che in seguito a ricerche un po' più accurate aveva scoperto che un Rosario Marcianò tra i contribuenti ci fosse poco fuori Sanremo.

axlman ha detto...

Veramente all'epoca, conoscendola, io avevo fatto copia di tutto il suo blog, e non trovo da nessuna parte una rettifica di Buffy/Mercy in tal senso. Quello che era successo è che dopo aver dato addosso ai Marcianò per un po', lei si è bevuta l'enorme fregnaccia di Rosario su quello che lui chiama il «Fake di Perle Complottiste», poi avevano litigato di nuovo e lei ha ricominciato a dire che erano d'accordo coi cattivi, dopo di che è sparita nel nulla (rapimento rettiliano?).