Disclaimer: questo è un sito per ridere della teoria delle scie chimiche e dei suoi sostenitori. Per debunker avanzati ma non solo. Chi volesse approfondire seriamente l'argomento specifico faccia riferimento alla sezione "Blog/siti di debunking sulle scie chimiche"

martedì 19 agosto 2008

Il comandante e i 767

-
Intendiamoci, non e' che ognuno debba essere un profondo conoscitore degli argomenti dei quali dibatte sul proprio blog, anzi.

Ma almeno avere un'infarinatura che va oltre wiki e' doveroso, prima di spandere fregn... ehm... cose non corrette per la Rete.

Qui il nosto eroe posta un filmato ripreso da un suo fan, niko, che mostra un 767-300 seguito da due maestose scie.
Ora la notizia vera e' che un liner della Delta ha avuto un problema dopo il decollo dalla Malpensa, il pilota ha optato per la soluzione piu' sicura per i passeggeri, ha scaricato il carburante e effettuato un atterraggio di emergenza da manuale.
(fonte: Varese News)

Il comandante ci imbastisce su una storia con arzigogoli e storpiature degne della migliore telenovela brasiliana, affermando che il comandante ha avuto problemi di "condensa" in cabina, che il fuel dumping non e' possibile sopra i centri abitati, che se mio nonno avesse avuto tre palle sarebbe stato un flipper...

Un po' di fatti veri e documentabili:
- nelle normative passate erano indicate delle zone precise sopra cui fare lo scarico carburante. In pratica si scaricava esclusivamente sul mare, ora tali zone non sono specificate. Cio' e' dovuto soprattutto alla trasformazione di Malpensa in hub principale per i voli intercontintali.

- nella documentazione attuale non si fa alcuna menzione di zone specifiche, vi sono pero' alcune regole alle quali attenersi: deve essere effettuata ad una quota non inferiore a 6000ft, deve avvenire lontano da cellule temporalesche, e deve essere applicata una separazione maggiore con gli altri velivoli.

- per quanto possibile va effetuata fuori dai centri abitati, ma questa e' una regola di principio che non sempre puo' essere applicata. Sui radar dei CRAV non sono indicati i centri abitati (cosa si intende per centro abitato? Una citta? Un paesino? Un'area FORTEMENTE urbanizzata come il territorio della Pianura Padana?), d'altra parte anche il pilota potrebbe essere impossibilitato ad individuare un 'area disabitata. Cosa dovrebbe fare? Tentare un atterraggio di emergenza col pieno carico di carburante?

Poi il video:
- si, e' un 767-300ER della Delta. Nei primi frame del video e nella foto estrapolatasi vede abbastanza bene sia la deriva rossa e blu, sia il blu della parte iniziale della gondole motore.
- si, e' un modello che possiede il sistema di fuel dump per due motivi. Il primo e' che e' un modello recente, il secondo e' che e' adibito a tratte transoceaniche di lungo raggio e decolla SEMPRE con un carico di carburante elevato.
- si, e' un fuel dump, basta guardare QUESTO video, che riprende un 767-400 della Continental e dove si vede alla perfezione da dove scarica il carburante. Ah, prima che tu possa blaterare qualcosa come "ma sono due modelli diversi" si, sono diversi, piu' o meno come i modelli berlina e station wagon di una macchina. Oh, il video e' del 2004, alla faccia dei tuoi modelli recenti.

Infine la foto postata da caledonian qui:
- il nostro comandante dovrebbe esimersi dal commentare la qualita' delle foto altrui, data quella delle sue
- il fatto che le scie siano "ferme" mentre il velivolo appare mosso e' normale, quando usando una fotocamera dotata di stabilizzatore di immagine si riprende un soggetto in movimento. Lo stabilizzatore stabilizza, appunto, l'immagine e quindi lo sfondo, mentre i soggetti in movimento NO! Ragion per cui il sottoscritto non lo usa mai. E le scie sono praticamente FERME rispetto allo sfondo. L'aereo un po' meno...
- per ultimo e' NORMALE che la compressione jpeg produca la quadrettatura nei punti dove l'immagine cambia velocemente (margini dei soggetti) mentre e' piu' efficente dove l'immagine e' continua. Ma che razza di esperto sei?
(*vedi nota piu' avanti)


Insomma un'altra bella idiozia del nostro caro rosario.
Cosa faremmo se non ci fosse lui a dilettarci? :D

*Riporto qui il commento di markogts, che quoto in toto:

Solo permettimi di dissentire sul discorso stabilizzatore.
Penso che quell'obiettivo fosse privo di stabilizzatore, e le Canon non ce l'hanno nel corpo. A prescindere: tutto sta a capire come è stato effettuato il panning. Se la foto è stata fatta tenendo in mano l'obiettivo (500 mmx1,6=800 mm equivalenti, 16x rispetto al "cinquantino"), è già da fare la ola per la nitidezza ottenuta.
Piccoli movimenti possono aver influito di più sull'aereo e meno sulla scia, a velocità diversa. Ma attenzione a discutere di "nitidezza": la scia ha dettagli molto meno definiti dell'aereo (no rivetti, no finestrini ecc) quindi è più facile vederla "nitida".
In conclusione, secondo me, le affermazioni di Straker sulla nitidezza dell'immagine non hanno alcun senso fin da bel principio.
Infine, nota che quando i bros parlano di "Pixellizzazione", parlano di una foto brutalmente deformata per i loro turpi scopi.
Non parlano della foto originale!
Nella foto originale si vede tutto molto meglio, si vede il rumore della foto, più forte sul cielo, che è meno esposto, e più debole sulla scia, correttamente esposta. Discutere di "pixellizzazione" di una foto ridotta in risoluzione e filtrata con filtri artistici non ha nulla di scientifico, come del resto ogni parto della mente dei bros.

Dimensioni immagine originale: 3456 x 2304px (risoluzione EOS 350D)
Dimensioni immagine disponibile in internet: 900px × 668px
Dimensioni immagine editata da Straker: 397px × 242px
---

Saluti
Hanmar

14 commenti:

peev delta mike ha detto...

ciao Hanmar
aggiungerei che il comandante di un aeromobile in emergenza ha piena facoltà di derogare da qualsiasi regola o procedura per porre in salvo aeromobile e passeggeri.
Sto controllando la mia divisa ma non riesco a trovare traccia di stellette, vuoi vedere che quell'uomo non sa neanche come è fatta la divisa di un pilota ?

markogts ha detto...

Oh, bentornato Hanmar. Temevo già ti fossi perso quest'ultima perla de O'Comandante.

Solo permettimi di dissentire sul discorso stabilizzatore. Penso che quell'obiettivo fosse privo di stabilizzatore, e le Canon non ce l'hanno nel corpo.
A prescindere: tutto sta a capire come è stato effettuato il panning. Se la foto è stata fatta tenendo in mano l'obiettivo (500 mmx1,6=800 mm equivalenti, 16x rispetto al "cinquantino"), è già da fare la ola per la nitidezza ottenuta. Piccoli movimenti possono aver influito di più sull'aereo e meno sulla scia, a velocità diversa. Ma attenzione a discutere di "nitidezza": la scia ha dettagli molto meno definiti dell'aereo (no rivetti, no finestrini ecc) quindi è più facile vederla "nitida". In conclusione, secondo me, le affermazioni di Straker sulla nitidezza dell'immagine non hanno alcun senso fin da bel principio.

Infine, nota che quando i bros parlano di "Pixellizzazione", parlano di una foto brutalmente deformata per i loro turpi scopi Non parlano della foto originale! Nella foto originale si vede tutto molto meglio, si vede il rumore della foto, più forte sul cielo, che è meno esposto, e più debole sulla scia, correttamente esposta. Discutere di "pixellizzazione" di una foto ridotta in risoluzione e filtrata con filtri artistici non ha nulla di scientifico, come del resto ogni parto della mente dei bros.

markogts ha detto...

Dimensioni immagine originale: 3456 x 2304px (risoluzione EOS 350D)
Dimensioni immagine disponibile in internet: 900px × 668px
Dimensioni immagine editata da Straker: 397px × 242px

markogts ha detto...

Straker:mi occupo di grafica dalla notte dei tempi.

Mai pensato di accendere la luce?

Guarda che "grafica" e "trattamento dell'immagine" sono due cose ben diverse.

Hanmar ha detto...

@peev:
hai controllato anche le mutande che ci passa il NWO? :D
Mi piacerebbe sapere quante botte hai sulle spalline :P

@markogts:
ho riportato i tuoi commenti nel post principale. Grazie

Saluti
Hanmar

markogts ha detto...

Wow! Che onore! :-)

Hanmar ha detto...

@ markogts:
dovere :D

Saluti
Hanmar

peev delta mike ha detto...

ciao Hanmar
eccoti accontentato, volendo fare lo sborone ho fotografato la divisa sul mio pianoforte a coda !

http://img258.imageshack.us/img258/3588/img0552va1.jpg

saluti

Anonimo ha detto...

che sfigato il comandante: trova due spruzzatori montati troppo esterni, esulta, e poi la verità finisce pure sulla stampa nazionale... come wil e coyote!!!
Ritenta rosy!

BIGREDCAT

markogts ha detto...

Beep-beep!

Oh, non sarà mica ACME la telecamera che usa, no?

brain_use ha detto...

e' NORMALE che la compressione jpeg produca la quadrettatura nei punti dove l'immagine cambia velocemente (margini dei soggetti) mentre e' piu' efficente dove l'immagine e' continua. Ma che razza di esperto sei?

Già.
A prescindere dalle altre castronerie cui il comandante ci ha abituati da sempre (tra parentesi: ma i suoi seguaci si bevono sempre tutto senza un minimo di verifica...?), questa è particolarmente interessante.

Perché?
Perché il comandante è un sedicente esperto informatico!

Del resto non è la prima castroneria del genere che gli leggo.

Hanmar ha detto...

@ brain_use: calma, lui e' esperto di file batch, mica di file jpeg!!! :D

@ bigredcat:
per favore, il povero coyote... non puoi paragonarmelo a rosariello! :(

@ markogts:
ma lo sai che anni fa ho visto un motocoltivatore, sai quelle cose che usano i contadini per tagliare l'erba, marcato ACME? Ho scoperto che nel trevigiano, se nonricordo male, c'era una Azienda Costruzioni MEccaniche... Non credevo ai miei occhi!

Saluti
Hanmar

gg ha detto...

Una considerazione sul commento di marcogt sul panning: non è stato fatto sull'aereo perchè dai dati exif risulta una velocità di otturazione di 1:2000.
Se fosse riuscito a fare del panning in quelle condizioni:
1)sarebbe stato Mandrake
2)Le scie risulterebbero mosse visto che (credo) sono elementi che relativamente all'aereo in movimento, sono immobili in cielo.
Hanmar eccomi qui,ci ritroviamo assieme a deridere o'comandante.

Hanmar ha detto...

Ciao GG.
Lieto di averti qui.
Sentiti libero di usare questo spazio per postare i commenti rifiutati dal comandante.

Per quanto riguarda le scie, si, risultato praticamente immobili rispetto allo spazio circostante, data la loro genesi e struttura.

Saluti
Hanmar